Home Chi siamo Sostienici Contatti Links

CELIACHIA

Uno dei tanti problemi dei saharawi è la celiachia, legata direttamente all’alimentazione. L’incidenza di questa malattia nel popolo Saharawi è altissima: tra i bambini la percentuale attualmente rilevata è oltre il 6%.. La malattia, sconosciuta ai saharawi, provocava numerosi decessi.

La celiachia è un’intolleranza al glutine, sostanza proteica presente in alcuni cereali, come frumento, segale, orzo, e nei loro derivati, ad esempio il malto. Il glutine è invece assente in altri tipi di cereali quali riso, mais, miglio o nella soia, che i celiaci possono quindi utilizzare senza problemi. Per curare la celiachia l’unico rimedio è la dieta. Occorre eliminare le più piccole tracce di farina da ogni piatto perché il glutine, anche in piccole dosi, può causare dei danni notevoli all’intestino, rendendolo incapace di assorbire gli alimenti e privando così l’organismo di molte sostanze indispensabili. La dieta senza glutine guarisce le lesioni all’intestino.
Per i bambini saharawi malati di celiachia l’Associazione livornese di solidarietà con il popolo saharawi, la prima ad aver scoperto tale malattia e ad intervenire fin dal 1987, ha promosso una campagna di sostegni a distanza, mirata a garantire alle famiglie Saharawi i mezzi per acquistare alimenti freschi (carne, uova e verdure), garantendo ai bambini così continuità integrativa alla dieta senza glutine.


Sostegno a distanza     Modulo adesione